Com'è la situazione sanitaria alle Fiji? Serve una assicurazione sanitaria per andare alle Fiji? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Alle Fiji l’assistenza ospedaliera è di buona qualità solo nella capitale Suva (esiste un ospedale privato di proprietà australiana con costi alti per il Paese ma con servizi adeguati) e nelle città turistiche di Lautoka e Nadi. Le zone rurali hanno solo ambulatori con scarsissime attrezzature e dove negli ospedali pubblici in generale vi è una mancanza di medici, infermieri e medicine. Nei casi più seri è comunque preferibile il trasferimento in un ospedale australiano o neozelandese ma l’ingresso in Australia o in Nuova Zelanda per emergenze sanitarie non è garantito. Per i casi di embolia esistono attrezzature solo nella capitale.
La situazione sanitaria è in generale buona, non esistono infezioni virali. Durante il periodo delle piogge (novembre-aprile) vi sono casi di dengue.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio alle Fiji, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato.
E’ raccomandabile usare acqua imbottigliata.