Com'è la situazione sanitaria in Ungheria? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Ungheria? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
In Ungheria l'assistenza sanitaria pubblica è adeguata, con sufficiente disponibilità di medicinali. Sono presenti numerose strutture ospedaliere ed ambulatoriali anche se con attrezzature non sempre dell'ultima generazione.
Non sono necessarie vaccinazioni preventive né particolari precauzioni igienico-sanitarie.
I cittadini italiani che si recano temporaneamente per studio, turismo, affari o lavoro nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale, se in possesso della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) detta Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128. Coloro che non l'avessero ancora ricevuta o smarrita possono rivolgersi alla propria ASL per le informazioni del caso, si consiglia di consultare anche il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it (Aree tematiche salute e cittadino; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia).
Si suggerisce di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Ungheria, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche quelle per l’eventuale rimpatrio sanitario del malato.