Com'è la situazione sanitaria in Romania? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Romania? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le strutture medico-ospedaliere pubbliche in Romania sono a volte scadenti. Alcuni ospedali di Bucarest (la Clinica d’Urgenza, l’Ospedale Elias, l’Ospedale Universitario di Bucarest e quello Militare) sono attrezzati e il trattamento è generalmente abbastanza accurato. Per emergenze relative a bambini si consiglia di rivolgersi all'ospedale Grigore Alexandrescu.
Le strutture private, utilizzate in prevalenza dagli stranieri, non sono care e sono in linea di massima efficienti. Non si registrano malattie endemiche. Si sono verificati casi di meningite virale in alcuni periodi dell’anno, mentre le epatiti e le infezioni gastrointestinali sono diffuse.

Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Romania, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Inoltre si consiglia di:
- effettuare, previo parere medico, la vaccinazione contro l’epatite (A e B);
- portare con sé una scorta di medicinali contro le infezioni gastrointestinali;
- bollire l’acqua per uso alimentare e bere preferibilmente acqua minerale e bibite in bottiglia, senza aggiunta di ghiaccio;
- disinfettare frutta e verdura.