Com'è la situazione sanitaria in Montenegro? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Montenegro? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
In Montenegro la preparazione del personale medico e sanitario è in genere di discreto livello. Tuttavia le strutture sanitarie sono attualmente carenti nelle attrezzature, nel servizio e nella disponibilità di medicinali di ultima generazione. Sta aumentando la disponibilità di medicinali nelle farmacie, facilmente reperibili nelle città più grandi e sulla costa. A coloro che necessitino di medicinali particolari, si consiglia di premunirsi di una scorta adeguata al proprio fabbisogno. Non si segnalano particolari cautele igienico-sanitarie da seguire. E’ bene munirsi del prescritto formulario per prestazioni sanitarie in Montenegro presso la propria ASL.
Si fa presente che spesso il pagamento delle eventuali prestazioni mediche è richiesto in contanti. Si consiglia pertanto di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Montenegro, un’ assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato.

Si sconsiglia di consumare grappe fatte in casa (denominate “rakija”).
L’acqua corrente è generalmente potabile.
Non risultano particolari difficoltà per i rimpatri sanitari salvo che dalle zone interne del Paese, spesso mal collegate con le arterie principali di comunicazione.