Com'è la situazione sanitaria in Kuwait? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Kuwait? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le situazione sanitaria in Kuwait è generalmente buona; le strutture e l’assistenza medica sono di buon livello. Non sono richieste né consigliate vaccinazioni particolari per il soggiorno nel Paese.
Non sussistono difficoltà per rimpatri sanitari, che comunque richiedono costi elevati.
Nei primi mesi del 2007 si sono registrati alcuni casi isolati (animali e mai umani) di contagio dal virus H5N1 dell'influenza aviaria. La situazione è da sempre sotto l'attento controllo da parte delle Autorità sanitarie locali. Per eventuali avvertenze si rinvia all’opuscolo “L’influenza aviaria: rischi, informazioni e misure preventive” riportato sulla home page di questo sito. Maggiori informazioni possono anche essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it o dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: www.who.int/csr/don “. Nel maggio 2009 il Kuwait ha adottato rigide misure di profilassi in aeroporto per limitare la diffusione del virus di ceppo H1N1 (Influenza di tipo A o suina), attenuate in autunno e dall'inizio del 2010 di fatto disapplicate.

Si raccomanda pertanto di arrivare in Kuwait avendo una copertura assicurativa internazionale per la copertura delle spese sanitarie e per l’eventuale rimpatrio aereo del malato.
Nel visitare Paesi caratterizzati da alte temperature è sempre bene adottare misure igienico-alimentari del caso.