Com'è la situazione sanitaria in Suriname? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Suriname? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le condizioni igieniche in Suriname sono accettabili, mentre le strutture sanitarie sono estremamente limitate. A Paramaribo sono presenti quattro ospedali. L’Academic Hospital è l’unico che ha una sala d’emergenza, ma il personale medico qualificato per il pronto intervento potrebbe non essere sempre reperibile. Fuori da Paramaribo è quasi impossibile trovare strutture sanitarie adeguate. Seri problemi sanitari che dovessero investire il viaggiatore potrebbero richiedere il trasferimento in un Paese con possibilità di intervento rapido ed efficace.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Suriname, un’ assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. All’interno del Paese sono presenti focolai di malaria; la febbre dengue è endemica a Paramaribo e lungo la costa, il rischio di trasmissione è basso.
Alcune strutture ospedaliere a Paramaribo sono:

Academisch Ziekenhuis
Flustraat, , Beniespark
City: Paramaribo , District: Paramaribo
Phone: (597) 44-2222
Fax: (597) 44-0022

Stichting 's lands Hospitaal
Gravenstraat 64, Centrum
City: Paramaribo , District: Paramaribo
Phone: (597) 47-3655
Fax: (597) 47-0691
E-Mail Address: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Streekziekenhuis Nickerie
Annastraat 35, Nieuw-Nickerie
City: Nw. Nickerie , District: Nickerie
Phone: (597) 23-1241
Fax: (597) 23-2325
E-Mail Address: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vincentius Ziekenhuis Sint
Koninginne 4, Centrum
City: Paramaribo , District: Paramaribo
Phone: (597) 47-1212
Fax: (597) 47-3148

Si consiglia di:
- non bere acqua che non sia stata prima bollita, filtrata o depurata;
- bere esclusivamente acqua da bottiglie sigillate senza aggiunta di ghiaccio;
- bere latte solo se pastorizzato e bollirlo prima del consumo;
- mangiare solo cibi ben cotti, soprattutto se si tratta di carne suina;
- preferire la frutta che può essere sbucciata e le verdure bollite;
- evitare di mangiare cibo dai venditori sulle strade e affidarsi per i pasti a ristoranti sicuri;
- effettuare, previo parere medico, i seguenti vaccini: febbre gialla, tifo, epatite A. Se si intende viaggiare all’interno del Paese di consiglia di effettuare la profilassi antimalarica. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla USL di appartenenza prima della partenza.

Si registra peraltro un forte incremento del virus HIV.