Com'è la situazione sanitaria in Nicaragua? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Nicaragua? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le strutture sanitarie pubbliche in Nicaragua sono alquanto carenti, mentre tra le strutture private e’ da segnalare il moderno ospedale “Hospital Metropolitano” inaugurato a Maggio 2004, dotato di tecnologie avanzate e di personale sanitario di buon livello. Considerato di buon livello anche l’Ospedale Militare (nelle aree riservate ai pazienti privati unicamente). Sono comunque disponibili sul mercato le principali tipologie di medicinali. Presso la Sezione Consolare dell’Ambasciata è disponibile una lista di medici affidabili per ogni specializzazione.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Nicaragua, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Periodicamente si sviluppano epidemie di dengue e dengue emorragico, specie nelle zone paludose interne e lungo le coste. In caso di stati febbrili si consiglia di non assumere aspirina o prodotti derivati (controindicati in caso di dengue) senza aver prima consultato un medico o l’ospedale al riguardo.
In alcune zone interne del Paese sono presenti malattie endemiche come colera, malaria, dissenteria, congiuntivite, meningite, ecc.. Si consigliano, previo parere medico, le vaccinazioni contro colera ed epatite A e B, e la profilassi antimalarica.
Suggerimenti specifici circa difficoltà per rimpatri d’emergenza: non esiste alcun volo diretto che colleghi il Nicaragua con l’Italia; la Compagnia di bandiera ALITALIA assicura i voli dall’Italia fino a Miami (proseguimento per Managua con TACA). I collegamenti con l’Europa sono tuttavia assicurati giornalmente da, AIR FRANCE, AMERICAN AIRLINES, CONTINENTAL, BRITISH AIRWAYS, LUFTHANSA e KLM, via Miami, IBERIA via Costa Rica e El Salvador , KLM via Panama', DELTA via Atlanta. Con le prime 5 Compagnie è possibile raggiungere il Nicaragua anche via Houston. Via terra sono agevolmente raggiungibili i Paesi confinanti (Costa Rica e Honduras).

Durante la permanenza nel Paese si consiglia di:
- avere particolare cura per l’igiene personale;
- sterilizzare l’acqua, la frutta e le verdure;
- bere l’acqua minerale in bottiglia;
- adottare le precauzioni del caso contro le punture di insetti (zanzariere, prodotti repellenti) scegliere con una certa accuratezza i luoghi di ristoro.

Vi sono a Managua buoni ristoranti italiani, spagnoli, francesi ed internazionali, anche presso i principali alberghi.