Com'è la situazione sanitaria in Sudan del Sud? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Sudan del Sud? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le strutture medico/ospedaliere nel Sudan del Sud non rispecchiano gli standard occidentali.
La situazione sanitaria, inoltre, è particolarmente difficile in quanto vi è il rischio di contrarre le malattie tipiche delle zone equatoriali: malaria, ameba, tifo, epatiti A e B, meningite, colera, febbre gialla. I casi di AIDS sono in aumento.
In passato si sono verificati alcune centinaia di casi di febbre della “Rift Valley” con oltre duecento decessi. La maggior parte delle infezioni contratte dall’uomo è causata da contatto diretto con animali infetti, da assunzione di latte non pastorizzato o bollito, oppure da punture di zanzare. Ulteriori informazioni sulla malattia e consigli al riguardo si possono ottenere consultando il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it o dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: www.who.int/csr/don.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Sudan del Sud, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.