Com'è la situazione sanitaria in Somalia? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Somalia? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le condizioni igienico-sanitarie in Somalia molto precarie anche a causa di una mancanza di vaccinazioni contro le più comuni malattie. Molte malattie endemiche affliggono il Paese ed in particolare il rischio di contrarre la malaria è presente ovunque. Sono stati segnalati ceppi clorochino-resistenti alla malaria; si consiglia, quindi, la relativa profilassi. Esiste un rischio elevato di contrarre malattie gastro-intestinali. Sono stati inoltre segnalati casi di colera, meningite, poliomielite, tubercolosi e HIV.
Si consigliano, previo parere medico, le vaccinazioni contro: polio, tifo, epatite A e B, tetano, malaria, febbre gialla e difterite. Particolare attenzione va riservata all'acqua che deve essere sempre bollita e purificata. Evitare cibi crudi, lavare accuratamente e disinfettare verdure e frutta, non aggiungere ghiaccio nelle bevande.
I rimpatri d’emergenza o sanitari vengono effettuati esclusivamente e previa specifica polizza assicurativa con le compagnie d’assicurazione Flying Doctors, AMREF, AAR, ecc. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Somalia, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.