Com'è la situazione sanitaria in Libia? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Libia? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
Le strutture sanitarie in Libia erano precarie e non conformi agli standard europei prima della rivoluzione e la situazione e’ ulteriormente peggiorata per il forte afflusso di feriti dal fronte e la partenza dal Paese di numerosi medici ed infermieri stranieri. Ogni qual volta sia possibile si consiglia pertanto l’evacuazione del paziente verso Italia, Tunisia o Malta.
E’ assolutamente indispensabile sottoscrivere, prima di partire, un’assicurazione sanitaria che copra le spese per un’eventuale trasferimento aereo del malato, considerando pero’ che le evacuazioni mediche dalla Libia sono per il momento estremamente problematiche. In caso di necessità e’ preferibile rivolgersi all’Ambasciata o al Consolato per suggerimenti o consigli del caso.
Malgrado la presenza di numerose farmacie, molti medicinali non sono reperibili. Chi avesse bisogno di medicine particolari deve ricordare di portarle dall’Italia. Si consiglia di bere solo acqua minerale in bottiglia, controllando che il tappo sia correttamente sigillato. Non aggiungere ghiaccio nelle bevande. È sconsigliato mangiare verdura cruda e frutta non sbucciata e molluschi.

Cliniche private
Libyan Swiss Clinic
Tel. 021 3619693

Clinica Al Afia
Gasser Ben Geshier
Tel. 021 5633051-4 / 021 5633900-4
Fax 021 5633055

Clinica St. James
Wesayat El Bderi, Ben Ashur
091 335 8962
Tel. 021 3620242-3
Fax 021 3620241
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.