Com'è la situazione sanitaria in Ghana? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Ghana? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
La situazione sanitaria in Ghana in generale è carente. Le strutture medico-ospedaliere sono spesso prive di equipaggiamento di base soprattutto nelle aree rurali e le norme igieniche non vengono rispettate. Il personale medico operante, tra cui si annoverano periodicamente volontari europei (anche italiani) e nordamericani, ha una grande esperienza riguardo alle malattie tropicali.
Abbastanza buona la reperibilità dei medicinali più comuni, mentre più difficile quella che medicinali specifici. I medici di fiducia dell’Ambasciata sono il Dr. Edmund Delle, “Rabito Clinic, Osu”, Accra, tel. 0302 - 777465/774526 ed il Dr. Solomon K.D.D. Pomenya, University Hospital, Legon (Accra), tel. 0243045335/0206301472.
E’ molto alto il rischio di contrarre l’HIV/A.I.D.S. e altre malattie veneree. Sono molto diffuse, in forma ricorrente a seconda delle regioni le seguenti malattie: tifo, epatite virale, filaria, schistomiasi, colera, salmonella e meningite.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Ghana, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Esiste un servizio di rimpatrio sanitario, gestito da un’organizzazione tedesca, che assicura, a pagamento, anche il trasporto in elicottero da qualsiasi località del Paese verso la capitale. Per ulteriori informazioni rivolgersi a West African Rescue Association Ltd. PMB CT 266 Cantonments Accra (Ghana), tel. 00233 302 781258, fax 021 781259, Cell. 00233 0244312496/00233 02444312497, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Home page: www.westafrican-rescue.com

Si consiglia:
- previo parere medico, la vaccinazione contro il tifo, l’epatite A e B, il tetano e la meningite, soprattutto per chi intenda recarsi nelle aree rurali del Ghana;
- essendo il Ghana ad alto rischio malarico, si consiglia, previo parere medico, la profilassi antimalarica (Clorochina e Paludrine). In caso di viaggi all’interno del Ghana, si consiglia di avere sempre a disposizione una confezione di medicinali da somministrarsi in caso di attacchi di malaria improvvisi. La migliore prevenzione si effettua, in ogni caso, con l’uso di repellenti contro le punture di insetti, utilizzando un abbigliamento che copra tutte le parti del corpo specialmente nelle ore che vanno dal tramonto all’alba e alloggiando in ambienti dotati di zanzariere;
- massima cautela nelle zone rurali e forestali a causa della presenza di serpenti il cui morso può essere mortale, specie se non si interviene con celerità.
- di disinfettare le verdure prima di consumarle preferendo quelle cotte;
- di bere acqua in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio