Com'è la situazione sanitaria a Capo Verde? Serve una assicurazione sanitaria per andare a Capo Verde? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?

La situazione sanitaria a Capo Verde è quella di un Paese in via di sviluppo, ma con minore incidenza di alcune malattie infettive. Le strutture sanitarie sono presenti soltanto nelle principali isole (Santiago, Sao Vicente), mentre per quanto riguarda le altre isole operano solamente strutture a livello di primo soccorso per trattamenti ambulatoriali. Per problemi sanitari di una certa entità si consiglia il rimpatrio immediato.

Si consiglia di stipulare prima di intraprendere un viaggio a Capo Verde un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese.
Nei mesi da luglio a dicembre sull’isola di Santiago sono possibili focolai di malaria (malattia trasmessa dalla puntura di zanzare).Si consiglia pertanto di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara .

Si consiglia:
- previo parere medico, la vaccinazione contro l’epatite A e B (i siti web governativi suggeriscono inoltre febbre gialla e tifo);
- di bere solo acqua minerale in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio;
- di non mangiare verdure crude;
- di portare con sé medicinali specifici di frequente utilizzo, poiché esiste un concreto rischio che i farmaci reperiti in loco si rivelino contraffatti.